Matteo Redaelli

Computer Science OpenSource Linux Africa Volontariato Ambiente Energia solare Mezzi Pubblici Piste ciclabili

Agosto 2008 in Kenia nel Meru 26 Jul 2008

Filed under: Me — Matteo @ 16:59
Tags: , , ,

Ad agosto andro’ in Kenia, nel Meru, con l’associazione Binario per l’Africa. Li’ daremo una mano nella missione, nel cantiere della scuola in costruzione, oratorio con i bambini e ragazzi. Porteremo giu’ inoltre delle macchine da cucire e dei computer (offerti e installati da Oses con Linux EdUbuntu e solamente software OpenSource)  e terremo corsi di formazione professione (taglio cucito e informatica) agli insegnanti e adulti del luogo (per i dettagli sulle attivita’ leggete qui’).

Spero poi di riuscire ad incontrare Eunice, la bambina che ho adottato a distanza 4 anni fa

Advertisements
 

NO accanimento terapeutico, SI eutanasia 21 Jul 2008

Filed under: Me — Matteo @ 19:08
Tags: ,

A scanso di eventuali futuri equivoci, dichiaro ora nel pieno delle mie capacita’ mentali di essere contrario ad ogni sorta di accanimento terapeutico nei miei confronti. Anzi sono favorevole all’eutanasia e vorrei che alla mia morte tutti i miei organi venissero donati…

Dovessi trovarmi un giorno in condizioni irreversibili di non autosufficienza e/o immobilita’ mi auguro con tutto il cuore che chi mi sara’ vicino mi aiutera’ nel caso decidessi di dare atto al mio diritto di MORIRE!

La morte e’ un MIO diritto che NESSUNO mi puo’ togliere (vuoi x egoismo vuoi x idealismo)!!

 

Un toro impiegato comunale 14 Jul 2008

Filed under: Me — Matteo @ 11:35
Tags:

In un paesino montano del lombardo c’è solo un toro, di proprietà di un contadino, e tutti devono pagare questo contadino per far montare le loro vacche dal toro. Un giorno, in consiglio comunale, si vota di comprare il toro del contadino per farne un bene pubblico. Tirando il prezzo per giorni, riescono alla fine a comprare il toro dal contadino, ma quando si tratta di montar vacche, il toro non fa nulla… zero. Disperati, i contadini e il sindaco vanno dal vecchio padrone del toro e gli chiedono come mai non monta le vacche. Questi va a vedere il toro, e lo trova nel suo recinto che bruca tranquillo: – Uelà, toro… perché non fai più il tuo dovere? E il toro placidamente: – Uè, pirla, adesso sono impiegato comunale!!!