Matteo Redaelli

Computer Science OpenSource Linux Africa Volontariato Ambiente Energia solare Mezzi Pubblici Piste ciclabili

About me 18 Sep 2006

My blog has moved at

http://www.redaelli.org/matteo/blog/

My name is Matteo, I live in Italy, near Milan, and I like animals, music, chess game, motorbikes, beer, nature and women and I hate fashions, hierarchies and monopolies and politics. I’m also a Juventus and Ferrari fan but I’m not a fanatic. I spend all my days working with computers: I don’t hate them, they are very useful and programming is an art but I miss the nature. During the day I often look out of the window of my office looking for the mountains but I can’t see them. So I say to myself: “Why am I here? This is not the right place for me and I can’t spend the better days of my life inside a building working for a master!!!” Do you work for a National Park? Do you need anybody?

I’m againts capital penalty and any wars!!!!!!!!!!!!!!!!!! I absolutely don’t agree Bush, Blaire and Berlusconi’s decision about IRAQ invasion.
La società in cui viviamo

“Basta soltanto avere di più, sempre di più, allora non ci si annoia mai … L’unica cosa che importi nella vita è riuscire in qualche cosa, arrivare ad essere qualcuno, possedere qualcosa. Colui che arriva più in alto e diventa più importante e possiede di più, avrà tutto il resto- e per giunta gratis- cioè amicizia, amori, onori eccetera” [Michael Ende, Momo]

L’unica cosa che puoi fare in un paese come questo è stare sempre bene o diventare molto ricco, perchè appena hai bisogno di qualcosa ti rendi conto di dove vivi [A. De Carlo]

Money | denaro
Sono solito chiedere alle persone: “Ti faresti amputare (in modo indolore) il mignolo sinistro in cambio di un miliardo (di vecchie lire)? A tal domanda ho avuto le piu’ svariate risposte:

1) Lo farei anche per meno

2) Solo il mignolo destro cosi’ da potrei continuare a suonare la chitarra.

3) Certo, sarei doppiamente ..glione se dicessi di no e il giorno dopo p erdessi il dito chiudendolo nella portiera della macchina.

4) Se me ne dai due mi faccio amputare anche l’altro.

E Tu???

Dio

“Ieri ho sognato che vedevo Dio e che a Dio parlavo; e ho sognato che Dio mi udiva… Poi ho sognato che sognavo” [Machado]
My hobbies

Motorbikes, Chess, Sports, Computer Science and OpenSource Software!

“Gli scacchi sono un gioco sostitutivo dell’arte della guerra; il movente inconscio che spinge all’azione i giocatori non è semplicemente il gusto per l’antagonismo, che è caratteristica comune a tutti i giochi competitivi, ma quello più oscuro dell’uccisione del padre.

Su molti giocatori il gioco esercita un fascino peculiare; durante la partita dimenticano qualsiasi altra cosa: moglie, amici, famiglia, affari. Gli scacchi diventano un mondo a sè, e il mondo esterno non esiste più.

Gli scacchi sono una creazione dell’ingegno: come la musica, l’arte e la letteratura possono anch’essi diventare un mondo a sè, lontano da preoccupazioni pratiche e senza alcun rapporto con la vita di ogni giorno. E’ proprio questo aspetto, di dare cioè all’immaginazione un particolare mezzo di esprimersi, che collega gli scacchi col mondo dell’arte. [Fine, La psicologia del giocatore di scacchi]

 

5 Responses to “About me”

  1. gianni zanna Says:

    Ciao Matteo,
    vecchio pazzo ! Ne sai sempre una più dl diavolo ! Complimenti per il blog…
    sai, ora che vedo questo sito mi sta venendo un po di nostalgia delle birrazze a walldorf, della uno di armando con pallone da calcio incorporato, della Cermania e di frau Sheuerman…
    Ti ricordi?!?!?!

    ti abbraccio affettuosamente
    Gianni Zanna

  2. Matteo Says:

    Ciao Gianni!

    Ricordo bene quei bei tempi spensierati a Walldorf ed Heidlberg…

    Insieme sullo stesso PC/Server a rubarci la tastiera, il nostro primo upgrade di r/3,…
    Un grazie a ex mamma Realtech per la vacanza studio che ci aveva regalato.

  3. aldo Says:

    buon compleanno!

  4. marco Says:

    ciao^^ grazie per il link contraccambiato… e complimenti per il blog🙂

  5. Naïma Says:

    Hi,
    Are u doing any owrk around digital archives and/or preservation?
    I found your link on the Atom site.


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s